ENDODONZIA

Il trattamento endodontico detto anche “cura canalare” o “devitalizzazione” è un intervento odontoiatrico dei canali radicolari quando la polpa è infiammata o infetta a causa di una carie profonda.

Il trattamento endodontico consiste nel rimuovere tutta la polpa infetta o infiammata all’interno del dente e delle sue radici e la sostituisce con un’otturazione permanente.

Dopo il trattamento l’elemento dentario non sarà più ricettacolo di batteri e dopo la ricostruzione protesica del dente potrà tornare a svolgere le stesse funzioni di prima.

COMPILA IL FORM:

QUALI SONO I SINTOMI
DI UN’INFIAMMAZIONE DELLA POLPA DENTARIA?

I principali sintomi sono svariati:

1. dolore sia a riposo che alla palpazione della gengiva attorno a dente;
2.
sensibilità eccessiva sia al caldo che al freddo;
3.
gonfiore;
4.
dolore ai linfonodi;
5.
discromie del dente

IN QUALI CASI È INDICATO
IL TRATTAMENTO ENDODONTICO O DEVITALIZZAZIONE?

1. ascesso dentale (in alcuni casi di granuloma)
2. carie molto profonda ( pulpite)
3. denti che richiedono di essere incapsulati
4. denti rotti
5. denti scheggiati
6. correzione di un intervento dentale non riuscito

DOPO IL TRATTAMENTO ENDODONTICO

I denti che sono stati sottoposti a trattamento endodontico sono soggetti a frattura e quindi è necessario la ricostruzione protesica della corona.

Solitamente la terapia ha un successo del 90% ma in rari casi il dente non guarisce e continua a far male anche dopo mesi o anni successivamente al trattamento endodontico.

In questi casi bisogna ripetere la terapia endodontica per poter salvare l’elemento dentario.

Consigli per rimanere in salute, in forma, e molto altro.

* I risultati potrebbero variare in base all'impegno e alle caratteristiche fisiche o di salute di ogni individuo.

Piazzale Biancamano, 1 – Milano (MI) 20154 ITALY P.IVA: 11497780152


Privacy Policy | Cookie Policy