MASTOPLASTICA RIDUTTIVA

La mastoplastica riduttiva è l’intervento di riduzione delle dimensioni del seno e quindi anche dei disturbi correlati a esso come dolore alla schiena, ai lombi, di respirazione, fastidio alla regione mammaria ma anche cefalee e problemi psicologici.

Le cause possono essere fattori genetici, dall’eccessivo aumento di peso o dalla recettività ormonale del tessuto mammario.

Esistono tre diversi gradi di ipertrofie mammarie, cioè lieve, moderata o severa a seconda del volume del seno da asportare o in base al livello di rilassamento della mammella.

Quando si parla di di più di 800cc di volume da eliminare si tratta di gigantomastia, un’ipertrofia mammaria di dimensioni notevoli dovuta ad alterazioni patologiche della ghiandola e dei tessuti di sostegno.

COMPILA IL FORM:

IN QUALI CASI E’ INDICATA LA MASTOPLASTICA RIDUTTIVA?

La MASTOPLASTICA RIDUTTIVA è indicata quando sono presenti alcuni disturbi:

  • Dolore alla schiena
  • fastidio/dolore alla regione mammaria
  • problemi alla respirazione
  • problemi psicologici che condizionano la vita quotidiana
  • ulcere della piega sottomammaria

POST-INTERVENTO DI MASTOPLASTICA RIDUTTIVA

Medicazioni dopo 24 ore e asportazione dei drenaggi dopo 3,7, e 20 giorni.

Risultato finale visibile dopo 2-3 mesi.

DURATA
Da 2 a 4 ore

ANESTESIA
Locale con sedazione profonda o anestesia generale

RICOVERO
24 ore

TEMPI DI RIPRESA
15-20 giorni

Consigli per rimanere in salute, in forma, e molto altro.

* I risultati potrebbero variare in base all'impegno e alle caratteristiche fisiche o di salute di ogni individuo.

Piazzale Biancamano, 1 – Milano (MI) 20154 ITALY P.IVA: 11497780152


Privacy Policy | Cookie Policy